Lo Stormo Verde di Ysera

L’incantato ed etereo Stormo Verde vive solo per servire le forze della natura e mantenere l’equilibrio tra le creature mortali ed il mondo in continua evoluzione. Questo Stormo, governato dalla Regina dei Sogni, Ysera, nutre un amore speciale per gli Elfi della Notte ed i loro druidi. Sebbene la maggior parte dei draghi verdi viva all’interno della dimensione mistica conosciuta come il Sogno di Smeraldo, alcune di queste magnifiche e terribili creature vagano ancora per i sentieri oscuri della sacra Foresta di Ashenvale.

Come detto, i draghi verdi sono creature del Sogno di Smeraldo, l’etereo mondo a cui è legata tutta la vita. Da lì lo Stormo Verde veglia sulla natura, spesso assistito dai druidi elfi della notte. Draghi verdi e druidi lavorano a stretto contatto all’interno del Sogno dove possono controllare il flusso e riflusso della natura e influenzare il percorso evolutivo che quest’ultimi prendono. I Verdi, così come gli altri Stormi, sono altamente intelligenti e si sforzano sempre di imparare di più sul mondo che sono stati incaricati di proteggere, indagando sui misteri della creazione e della vita ma mantenendo tutti questi segreti nascosti all’interno del Sogno di Smeraldo. Di conseguenza, i Draghi Verdi sono spesso i meno interessati agli avvenimenti nei regni dei mortali ed è per questo che spesso, devono essere gli altri draghi a portare alla loro attenzione eventuali eventi importanti del mondo fisico. Inoltre, Ysera ed il suo Stormo considerano il mondo reale solo un’illusione.

Questo tipo di draghi sono estremamente solitari e quindi i più difficili da incontrare nei regni mortali. Generalmente, lo Stormo Verde è una società pacifica e meditativa e la maggior parte dei suoi componenti trascorre il proprio tempo in contemplazione silenziosa e nello studio dei sogni, interagendo con le creature del mito e dell’illusione. Sorprendentemente rapidi, i Verdi si muovono spesso con grande velocità, teletrasportandosi attraverso il Sogno ovunque li conducano i loro pensieri. Essendo il tempo insignificante all’interno del Sogno, di conseguenza i Draghi verdi sono estremamente longevi. I consorti di Ysera, in particolare, non si mostrano quasi mai nel mondo fisico ed è per questo che sono considerati praticamente immortali.

Quando assumono forma umanoide, la maggior parte dei Draghi Verdi (Ysera compresa) preferisce trasformarsi in Kaldorei (elfo della notte), dato il loro legame con questa razza ed in particolare con l’Arcidruido Malfurion Stormrage, il primo mortale della storia a cui Ysera in persona concesse l’accesso libero al Sogno di Smeraldo, ma alcuni membri di questo Stormo possono assumere anche la forma di Alti Elfi.

I draghi verdi piangono molto prima di morire e le loro lacrime si cristallizzano in bellissime pietre preziose di colore verde. Lo Stormo Verde è attualmente senza un leader a seguito della morte di Ysera (il cui spirito continua comunque a vivere nel Sogno di Smeraldo e nel Regno di Selvarden), sebbene negli ultimi tempi la figlia di quest’ultima, Merithra, si sia fatta avanti per guidare lo Stormo dei Sogni.

Illustrazione in evidenza di Candra su DeviantArt