Retconnata l’origine del Re dei Lich: L’ufficialità dal merchandise BlizzConline

Buonasera, ragazzi!

Dopo parecchio tempo, torniamo a parlare di Shadowlands, e lo facciamo in un’occasione particolare. Poco fa, Blizzard, per celebrare il suo trentesimo anniversario (vi rimandiamo alla notizia in merito dei nostri amici di DailyQuest), ha svelato una replica dell’Elmo del Dominio che andrà in vendita durante la BlizzConline di quest’anno (che ricordiamo, avrà inizio il 19 di Febbraio).

C’è però un particolare in quest’annuncio. E questo particolare che interessa a noi sta nella descrizione ufficiale che è stata data all’Elmo del Dominio. Andiamo a leggerla insieme, prima in inglese, poi in italiano.

Forged according to the Jailer’s will, the Helm of Domination was to be the vessel of Death’s influence on Azeroth. The Nathrezim imprisoned the spirit of the orc chieftain Ner’zhul within the helm, granting him command over a vast army of undead Scourge. The fallen Prince Arthas Menethil freed the Helm from the Frozen Throne, donning it to take up the mantle of the Lich King.

Ovvero:

“Forgiato secondo la volontà del Carceriere, l’Elmo del Dominio, fu il tramite dell’influenza della Morte su Azeroth. I Nathrezim imprigionarono lo spirito del capotribù orco Ner’zhul all’interno dell’Elmo, assicurandogli il comando sul vasto esercito del Flagello. Il principe caduto Arthas Menethil liberò l’Elmo dal Trono Ghiacciato, indossandolo per prendere il ruolo del Re dei Lich.”

Come molti di voi avranno notato, in questa descrizione c’è subito qualcosa che salta all’occhio: la completa assenza di Kil’jaeden e della Legione. Fino ad oggi abbiamo sempre saputo che fu proprio Kil’jaeden a “fare” di Ner’zhul il Re dei Lich, imprigionandolo in un blocco di ghiacciato per poi scagliare quest’ultimo su Azeroth. Shadowlands ha recentemente suggerito un ruolo diverso per i Nathrezim, facendo intendere che quest’ultimi siano da sempre al servizio del Carceriere.

Quello di oggi potrebbe essere quindi un retcon sulla creazione del Re di Lich che secondo questa descrizione sarebbe avvenuta per mano dei Nathrezim e non di Kil’jaeden? Vedremo se ne sapremo di più, intanto diteci la vostra nei commenti!

IN ALTO: La replica dell’Elmo del Dominio in vendita alla BlizzConline 2021