Fine dell’Eternità: Non sarà l’Arbiter a giudicare Sylvanas?

Dopo la pausa delle feste natalizie, il PTR di Fine dell’Eternità, la patch 9.2 di Shadowlands, è tornato ad aggiornarsi. Questa build ha, a dire il vero, pochi elementi interessanti per noi, ma uno di questi è decisamente interessante… Come sempre in questi casi, seguiranno SPOILER!

Ciò a cui ci stiamo riferendo è una frase, dataminata appunto nell’ultima build e pronunciata dalla grande protagonista non solo di Shadowlands, ma degli ultimi anni di World of Warcraft: Sylvanas. Nelle ultime settimane, abbiamo visto come il personaggio della Regina Banshee subirà un drastico cambiamento ed abbiamo anche provato ad analizzarlo.

Oggi però abbiamo un nuovo tasello, sebbene attualmente MOLTO… esiguo. Leggiamo prima di tutto la frase in questione:

Sylvanas: “Mi sottometto al giudizio… di Tyrande Whisperwind.”

Ora, è sicuramente molto difficile giudicare questa frase, poiché attualmente è completamente priva di contesto. Sappiamo però che l’ultimo capitolo della nuova campagna della 9.2 avrà proprio il nome di “Giudizio”. È facile presumere questo ultimo capitolo avverrà a seguito degli eventi del nuovo raid “Sepolcro dei Primi”, e sarà il vero e proprio atto finale di Shadowlands. Nelle scorse settimane abbiamo anche avuto un’ “anteprima” di quello che vedremo in questo ultimo capitolo, ma questa frase potrebbe dare una nuova prospettiva. È possibile, alla luce di questa frase, che Sylvanas voglia essere giudicata non dall’Arbiter, ma proprio dalla persona che ha maggiormente subito il peso delle sue recenti azioni? E poi, sicuramente questo giudizio sarebbe stato scontato fino a qualche tempo fa, ma come si comporterà adesso Tyrande a seguito degli eventi che l’hanno segnata durante Shadowlands?

In attesa di novità, che come sempre vi riporteremo, chiediamo a voi come prendereste questa eventualità, e come pensiate che Tyrande possa in caso giudicare Sylvanas…

Illustrazione in evidenza di gantzu.