Il lato oscuro… di Arthas Menethil

Chris Metzen, responsabile capo della Storia di Warcraft da Warcraft II alla seconda espansione di World of Warcraft, Wrath of the Lich King, ha dichiarato di essersi ispirato, tra gli altri, alla saga di Star Wars per i suoi lavori sull’universo Blizzard. Un elemento tangibile di quest’ispirazione è dato dal personaggio di Arthas Menethil che sembra davvero essere il corrispondente di Anakin Skywalker/Darth Vader dell’universo creato da George Lucas. Ma quali sono i punti che accomunano Arthas ed Anakin? Andiamo a vederli insieme…

  1. Ovviamente, la cosa più eclatante è che entrambi i personaggi partono con l’essere buoni, per poi intraprendere un cammino sempre più profondo nelle tenebre.. o meglio, nel Lato Oscuro…
  2. Il rapporto con il proprio mentore. Infatti, il rapporto tra Arthas ed Uther the Lightbringer si può quasi sovrapporre a quello tra Anakin ed Obi-wan Kenobi, il maestro Jedi di Anakin. E non solo, anche l’epilogo è lo stesso, con Arthas che uccide Uther così come Anakin uccide Obi-wan.
  3. L’amore perduto. La figura femminile è sicuramente al centro dell’evoluzione dei due personaggi e la sua perdita “contribuisce” al passaggio alle forze del male di Anakin ed Arthas. Sebbene la cosa sia più marcata nella storia di Anakin, Lady Jaina Proudmoore può essere vista come una controparte di Padme Amidala e, l’abbandono di Stratholme, può in questo senso essere visto come lo strappo definitivo visto tra Anakin e la moglie sul pianeta Mustafar.
  4. Il ruolo del condottiero. Parliamo della fase immediatamente successiva alla corruzione dei due personaggi. Anche in questo caso, le storie sono quasi del tutto sovrapponibili. Come infatti Darth Vader inizia la sua campagna di “sterminio” contro i Jedi per ordine di un superiore (l’Imperatore Palpatine), così il Cavaliere della Morte Arthas inizia una campagna militare simile (contro i popoli mortali di Azeroth) per ordine di un suo superiore (il Re dei Lich).
  5. La morte. Se ci fate caso, sebbene per motivi diversi, persino le morti di Darth Vader ed Arthas sono molto simili. Entrambi infatti muoiono perdendo l’elmo e tra le braccia del proprio genitore/figlio (in questo caso abbiamo i ruoli scambiati tra i personaggi). Ma non solo! Così come negli ultimi istanti di vita rivediamo l’Anakin Skywalker buono, anche Arthas nei suoi ultimi momenti tra le braccia del padre, sembra essere libero dalla corruzione, e tornato il paladino di un tempo…

Si può davvero dire allora, che Arthas Menethil è il Darth Vader di Warcraft….

Illustrazione in evidenza di Argus Del Norte su ArtStation