Orgrimmar

La città di Orgrimmar è la capitale degli Orchi e dell’Orda nel suo insieme. Situata all’estremità settentrionale d Durotar, l’imponente città ospitò il Warchief Vol’jin, oltre a tutti coloro che avevano avuto il prestigioso titolo prima di lui, tra cui il leggendario Thrall, fondatore della Nuova Orda così come della città stessa.

Chiamata così in onore del leggendario Orgrim Doomhammer, Orgrimmar fu fondata come la capitale della nuova patria degli Orchi. Costruita all’interno di un enorme e tortuoso canyon nell’aspra terra di Durotar, Orgrimmar si erge come una delle più potenti città guerriere al mondo. Dietro le sue immense mura, gli anziani sciamani trasmettono le loro conoscenze alla nuova generazione di leader dell’Orda, mentre i guerrieri si allenano nell’arena dei gladiatori, affinando le loro abilità in preparazione per le prove che li attendono in questa terra pericolosa.

Orgrimmar subì un drastico “restyling” con l’ascesa a Warchief di Garrosh Hellscream, che rese la città molto più spartana e guerriera. Tuttavia, la stessa Orgrimmar fu teatro di una grande battaglia quando gli altri leader dell’Orda (aiutati anche dall’Alleanza) l’assediarono per detronizzare Garrosh.

Recentemente, per un breve periodo, la città di Orgrimmar non è stata la sede del Warchief a seguito dell’elezione di Sylvanas Windrunner, la quale risiedeva ad Undercity. Tuttavia, a seguito dell’Assedio di Lordaeron, Orgrimmar è tornata ad essere la sede del Warchief, ma anche questo cambiamento fu breve.

Dopo la Quarta Guerra la figura del Warchief è stata infatti abolita, ed Orgrimmar è ora la sede del nuovo Concilio dell’Orda, formato da rappresentanti di ogni razza della fazione rossa.

Illustrazione immagine in evidenza di Stanton Feng