Capitolo 43: Le sconfitte di Ragnaros, Onyxia e Nefarian

Sotto la guida di Re Dagran Thaurissan e sempre sotto il dominio di Ragnaros, il Signore Elementale del Fuoco, i nani del clan Dark Iron avevano costruito, nelle profondità della montagna Blackrock, la loro città di Darkforge. Da lì, i Dark Iron avevano combattuto contro la cosiddetta Orda Oscura, che risiedeva ai livelli superiori del monte, nel contempo complottando contro il regno di Ironforge e dei Bronzebeard.

Tempo dopo la Terza Guerra, i Ferroscuro riuscirono nell’impresa di rapire la principessa di Ironforge, Moira Bronzebeard, figlia di Re Magni. Quest’ultimo inviò degli avventurieri a Darkforge, i quali misero a ferro e fuoco la città e uccisero Thaurissan, scoprendo tuttavia che Moira era innamorata di lui e che, oltretutto, portava in grembo suo figlio; furibonda per l’uccisione di Thaurissan, la principessa rifiutò di tornare ad Ironforge.

Non troppo tempo dopo la caduta di Darkforge anche il covo di Ragnaros venne attaccato da avventurieri, ed egli venne bandito nel suo reame, le Terre del Fuoco.

Intanto, avviandosi per una missione diplomatica a Theramore, Re Varian Wrynn venne rapito dal drago nero Onyxia, e venne dato per disperso. A seguito di questo episodio, il giovanissimo principe di Stormwind, Anduin Wrynn, praticamente un bambino, venne incoronato Re, sostenuto da due reggenti, Bolvar Fordragon e Lady Katrana Prestor (la stessa Onyxia sotto spoglie umane). Con un incantesimo, Onyxia “sdoppiò” il re, facendo ritornare a Stormwind la sua metà più buona e malleabile, e intendendo eliminare l’altra, più aggressiva e decisa; questo secondo Varian però riuscì a fuggire, e dopo una serie di peripezie apprese la realtà dei fatti e si ricongiunse con l’altra sua metà. I due Varian riuscirono a fondersi nuovamente in una sola persone, e con l’aiuto di Jaina Produmoore raggiunsero il covo di Onyxia nelle Acquemorte, uccidendola.

Senza Onyxia a distrarre il governo di Stormwind, le attività di suo fratello Nefarian vennero ben presto scoperte: il drago nero aveva sottomesso l’Orda Oscura nel Montagna di Blackrock, e aveva sperimentato con le uova di drago creando lo Stormo cromatico. Raggiunto da avventurieri, anche Nefarian venne alla fine ucciso.

Illustrazione in evidenza di Dmitry Prozorov