Oribos

Quella di Oribos, conosciuta anche come la Città Eterna o la Città Immortale, è probabilmente la capitale più antica di tutto l’universo di Warcraft. Situata al centro delle Shadowlands, il Regno dei Morti, Oribos precede la Storia stessa ed alcune informazioni come chi o quando abbia costruito questa città, sono ovviamente sconosciute.

Casa dell’Arbiter, una delle entità più antiche dell’universo, la città di Oribos serve da collegamento per le intere Shadowlands ed è un punto di ritrovo per i suoi abitanti, nonché di smistamento per le anime dei defunti di tutto l’universo. Tuttavia, con la stessa Arbiter che è caduta misteriosamente in un profondo sonno svariato tempo fa, da allora tutte le anime dei morti finiscono direttamente nelle Fauce, il più profondo e terribile luogo delle Shadowlands. Con l’Arbiter in questo stato, è toccato così ai suoi attendenti accogliere gli eroi ed i campioni di Azeroth nella Città Eterna, obbligandoli ovviamente a mettere da parte i loro conflitti all’interno delle sacre mura.

Piccola curiosità: sia il nome “Oribos” che il simbolo della capitale, sono ispirati all’Uroboro, un simbolo molto antico presente in diversi popoli e diverse epoche, come ad esempio nell’Antico Egitto o anche nella Tradizione Alchemica. Questo simbolo è formato da un serpente o un drago che si morde la coda, formando così un cerchio senza inizio né fine che rappresenta il ciclo della vita e della morte.

Illustrazione in evidenza ufficiale Blizzard