Dracombra

Dracombra è l’area in cui il grande proto-drago Galakrond venne sconfitto e dove i suoi resti sono visibili ancora a oggi. Fu qui che i Titani, tramite i Custodi, diedero una parte dei loro poteri ai cinque proto-draghi Alexstrasza, Nozdormu, Ysera, Malygos e Neltharion, facendoli diventare i Cinque Aspetti Draconici di Azeroth. Forse è per questo motivo che i draghi che si avvicinano alla fine della loro vita vengono a Dracombra per esalare il loro ultimo respiro. Al centro di questa distesa ghiacciata si trova il Tempio della Lega dei Draghi, una struttura che si ritiene sia stata costruita dai Titani stessi che modellarono il mondo poco dopo la creazione di Azeroth.

Intorno all’anno 823 BDP, la Guardiana di Tirisfal Aegwynn si recò in questa regione per aiutare gli Stormi Draconici a bandire un gruppo di demoni che stavano prosciugando le potenti energie arcane dei draghi blu. Proprio quando l’ultimo demone fu bandito dal mondo, l’Avatar di Sargeras apparse per combattere Aegwynn, la quale riuscì nell’impresa impossibile di riuscire a batterlo ed a sigillare il suo spirito.

In questa vasta distesa ghiacciata si trovava anche un villaggio umano, ma circa due anni dopo la fine della Seconda Guerra, fu distrutto dalla Piaga della non-morte del Re dei Lich.

Anni dopo, a seguito dello sbarco nel Fiordo Echeggiante nella sua caccia a Mal’Ganis, il Principe Arthas Menethil spostò le sue navi e truppe a nord e ovest verso Dracombra, dove però venne raggiunto dall’emissario dell’Alleanza che trasmise l’ordine di Re Terenas di annullare la spedizione, ordine che il Principe rifiutò di eseguire, incendiano le sue stesse navi. Pochi giorni dopo, Mal’Ganis attaccò il suo accampamento con numeri schiaccianti, spingendo Arthas a cercare Frostmourne in una caverna a nord della regione, tutt’oggi visitabile.

Quando il Cavaliere della morte Arthas tornò a Northrend dopo aver distrutto le regioni settentrionali di Lordaeron, rispondendo alla chiamata del Re dei Lich a combattere Illidan Stormrage, il suo primo campo base si trovava sulla costa meridionale di Dracombra.

Infine, questa regione è il luogo in cui si è svolta la maggior parte della battaglia finale contro Deathwing ed i suoi alleati, e la sua versione futura (nella quale l’Ora del Crepuscolo è calata su Azeroth), può essere visitata tramite le Caverne del Tempo.

Ilustrazione in evidenza ufficiale Blizzard